Ex Ilva Taranto, Proclamato sciopero. Oggi riunione a Roma, Ministro: “Dobbiamo salvare la siderurgia italiana”. Emiliano: “Drammatica situazione per Taranto, fabbrica e indotto”

    329
    Pubblicità in concessione a Google

    “Facciamo tutti parte della stessa nave e remiamo tutti nella stessa direzione: salvare la siderurgia italiana. Oggi abbiamo ricostituito il sistema con tutti gli attori, consapevoli che occorre delineare la politica industriale, di cui la siderurgia è un asset strategico. Insieme come Sistema Italia potremmo meglio far valere il nostro interesse nazionale nel confronto con l’azienda che poi è espressione di uno dei più grandi attori globali nel settore siderurgico. Il Made in Italy non è solo una denominazione, è anche un modo lavorare insieme”, è quanto afferma il ministro Urso al termine del tavolo Acciaierie d’Italia, ex Ilva tenutosi oggi a Roma con il governatore della Puglia Michele Emiliano.

    Proclamato sciopero

    Pubblicità in concessione a Google

    Il commento di Emiliano

    Le parole del Ministro Urso

    Pubblicità in concessione a Google
    Articolo precedenteNovità Netflix: ecco i Piani da 5,49 €. Scopri di più
    Articolo successivoScuola: presidi Puglia, aumento casi influenza